Sono le 17: è l’ora del tè

Home » Blog » Rassegna Stampa » Sono le 17: è l’ora del tè
Lell@Brown Blog

 

Sono le 17: è l’ora del tè! Con l’infuso “Buon Umore” di “stregaTE” e i biscotti alle nocciole e glassa di cioccolato

Sarà banale, ma devo dirlo: stregaTE (www.stregate.it via Porta Nova, 7/a – Bologna – tel/fax 051.222564) mi ha stregata! Da quando la mia amica Simona mi ha fatto conoscere questo splendido tea shop a Bologna non posso farne a meno.

Varcata la soglia ho sempre la sensazione di essere nel film “Chocolat”, sarà merito di Deborah e Simona che ritrovo dietro il bancone, abilissime nel tentarmi con un mondo di fragranze caramellate, fruttate, speziate, fiorite, affumicate. L’assortimento è ricercato: ci sono centocinquanta tipi di tè disposti in affascinati barattoli accanto tazze di ogni provenienza, teiere di ogni colore e forma, non mancano fragranti biscotti e artigianali cioccolate. I nomi fantasiosi invitano alla scoperta: infusi ‘Torta al cioccolato’, ‘Pan di zenzero’, ‘Sogno di pere’, ‘Frutto proibito’, ‘Croccante all’arancia’ e il mio preferito ‘Buon Umore’ (dolcissimo infuso con papaya, ananas, scorze d’arancia, vaniglia, petali di rosa, bacche di rosa canina, mela, fiori d’ibisco), ma ci sono anche tè dall’India, dalla Cina, dallo Sri Lanka (ogni bustina ha un’etichetta che indica ingredienti e dosaggio. Il prezzo medio per 50 grammi è tra i 2.00 e i 3.00 euro, le riserve speciali costano di più). Gli abbinamenti sono interessanti, ce n’è per tutti i gusti! “Si può accompagnare un meraviglioso risotto ad un tè affumicato – suggeriscono Deborah e Simona che di tanto in tanto organizzano appuntamenti dedicati -, oppure utilizzare per la cottura dei gamberetti un tè con zenzero e poi bere una miscela affascinante di tè verde, pepe rosa genmaicha e zenzero (che si chiama Silver moon). Gli amanti del genere potranno utilizzare miscele di infusi di frutta insieme a coloratissimi e profumatissimi zuccheri per preparare dei dolcetti davvero speciali. Per conciliare il sonno, invece, tiglio, melissa e camomilla diventeranno un avvolgente e caldo rituale prima di coricarsi”.
Ma come nasce un tea shop così? “L’idea è sempre stata quella di trasmettere, ci ricorda Simona, la gioia di regalarsi e di regalare la sensazione di volersi bene, anche solo per l’attimo della scelta del tè”. In effetti, pensandoci bene, è un momento del tutto personale, che implica una dedica a sé stessi. Il profumo, la fragranza che dalle narici percorre e corre velocemente alle papille gustative anticipando ciò che si degusterà in tazza, seguito dalla magia della vista che ci permette di scrutare tra quelle armoniose, fragili, delicate o mature foglioline unite talvolta a petali o bacche o frutta candita o alle magiche spezie. Insomma, la scelta la fate voi che entrate, Simona vi aiuterà a trattenere il respiro prima del “tuffo”. In fondo, basta poco per svegliare le preziose foglioline e regalarci un turbinio di sensazioni piacevoli, l’unica raccomandazione è per l’acqua, che deve essere leggera, scaldata al punto giusto. L’infuso Buon Umore è pronto, fumante sulla mia tavola, ad accompagnarlo i biscotti alle nocciole con glassa di cioccolato che ho preparato in pochissimo tempo trasgredendo i consigli della mia cara amica Simona, che da un suo recente viaggio a Londra mi ha regalato un fantastico libricino (in inglese) sulla cerimonia del té. “The Ritz London book of afteroon tea” di Helen Simpson: vi consiglio di leggerlo perché racchiude in poche pagine l’affascinante storia del tè e di tutte le sue varietà e cinquanta ricette diverse, dai sandwiches ai muffin, che sfornerò senz’altro la prossima volta. Intanto eccovi la mia ricetta.
Alessia Impagliazzo

Spezie 2004

Biscotti alle nocciole con glassa di cioccolato

Ingredienti:
125 gr. di nocciole
125 gr. di farina 00
50 gr. di amido di mais
1 uovo
125 gr. di burro
125 gr. di zucchero
1 pizzico di sale
1 bustina di vanillina
½ bustina di lievito Pane degli Angeli

Per guarnirli:
Glassa al cioccolato pronta “Perugina” o “Cameo”

Procedimento:
Montate l’uovo con lo zucchero fino ad ottenere una crema soffice, quindi aggiungete il burro, la vanillina, un pizzico di sale, l’amido, la farina e il lievito, le nocciole (precedentemente tritate).
Il composto risulta un po’ appiccicoso, quindi lavoratelo il necessario, cercando di non aggiungere troppa farina (riporlo in frigo quanto prima). Ricavate dei filoncini (come fate per gli gnocchi) da avvolgere nella pellicola trasparente. Lasciate riposare in frigo per un’ora circa (anche tutta la notte per prepararli al mattino). Dopo averli fatti riposare, tagliateli in tanti parti uguali. Disponeteli in orizzontale sulla placca da forno e cuoceteli a 160° per 15 minuti circa (attenzione a metterli distanti gli uni dagli altri). Quando si saranno raffreddati spennellateli con la glassa al cioccolato. Qualche minuto e poi sono pronti da servire.

fonte: lell@brown blog

Orario

Lun:9.00-13.00, 15.00-19.30
Mar:9.00-13.00, 15.00-19.30
Mer:9.00-13.00, 15.00-19.30
Gio:9.00-13.00, 15.00-19.30
Ven:9.00-13.00, 15.00-19.30
Sab:9.00-13.00, 15.00-19.30
Dom:chiuso

Negozio

Via Porta Nova, 7/a - Bologna
Tel/Fax: 051.222564

Articoli recenti

Contattaci

 Nominativo

 Indirizzo Email

 Recapito telefonico

 Testo del messaggio

  Accetta la normativa sulla Privacy

Inserisci il codice e premi il pulsante
captcha

Powered by: web marketing bologna social media bologna